Come Accumulare Energia Elettrica nel Ghiaccio

Scritto da Redazione - GenitronSviluppo.com in Energia, Energie rinnovabili

Taggato come: ,

accumulare_energia_ghiaccio_aria_condizionata_energia_picco_energetico_3

Pubblicato il giorno 09 dicembre 2009 - 1 commento



   


Se qui sei nuovo ISCRIVITI alle News RSS feed. Thanks for visiting!



Il 75% della nostra elettricità serve edifici, e molta di questa energia viene utilizzata per l’aria condizionata. Perché non utilizzare quindi il ghiaccio per cercare di far fronte ai carichi energetici di picco che avvengono in estate? È possibile infatti immagazzinare energia sottoforma di ghiaccio durante la notte quanto l’elettricità costa meno e le temperature sono più basse per rilasciare l’energia accumulata e creare aria condizionata durante il giorno quando le temperature salgono e l’approvvigionamento di energia elettrica può risultare minore. Questo può battere il picco energetico e secondo gli esperti ridurre in modo significativo la necessità di nuove centrali elettriche. È possibile così anche utilizzare la nuova tecnologia di CalMac IceBank per immagazzinare energia nel ghiaccio come in una batteria l’energia eolica.

accumulare energia, accumulare energia rinnovabile, picco energetico, aria condizionata e picco energetico

CalMac è leader mondiale nella progettazione e fabbricazione di prodotti di stoccaggio di energia. Banche, scuole, ospedali, uffici e negozi al dettaglio possono utilizzare la tecnologia riducendo la domanda di energia durante il picco estivo. IceBank così può essere utilizzato per compensare il consumo energetico durante le ore di picco della domanda. Questo aiuta a guadagnare agli edifici punteggio per certificazioni come il LEED Certification. In alcune zone, il vento soffia più forte di notte che di giorno ed è necessario immagazzinare questa energia al meglio. Ed un sistema per convertire questa energia in ghiaccio potrebbe essere un interessante soluzione. Il ghiaccio così agisce quindi come una batteria, immagazzinando l’energia di notte per raffreddare gli edifici durante il giorno.

“Il raffreddamento di un edificio rappresenta la domanda più grande di energia elettrica durante i mesi estivi caldi. CalMac risolve il problema di come far fronte a questi picchi della domanda di carico”, spiega Jim Krumsick, un ingegnere elettrico che ha appena realizzato un progetto utilizzando IceBank. “Avevamo predisposto un impianto a cogenerazione a oli vegetali ma utilizzando questa tecnologia è stato possibile ridurre il carico dell’impianto per raffreddare facilmente l’edificio. Questo ci permette di ridimensionare gli impianti e quindi ridurre i costi e l’impatto ambientale dell’edificio”.

Come afferma la società, i serbatoi di stoccaggio di energia IceBank immagazzinano energia rinnovabile, come l’energia eolica sottoforma di ghiaccio per essere utilizzato durante i periodi di picco della domanda il giorno successivo. Ridurre il picco della domanda di energia elettrica durante il giorno può ridurre i costi di raffreddamento del 20-40%, e le emissioni possono essere ridotte come la costruzione di nuove centrali elettriche oltre a linee di trasmissione.

accumulare energia, accumulare energia rinnovabile, picco energetico, aria condizionata e picco energetico

[ Links utili e approfondimenti ]



Condividi

Informazioni sull'autore: Redazione - GenitronSviluppo.com

GenitronSviluppo.com è un blog network dedicato all’innovazione sostenibile attraverso cui vengono pubblicate notizie ed approfondimenti su: tecnologie, buone pratiche, ecodesign, bioarchitettura, agricoltura ed energia verso un futuro più intelligente e sostenibile, ma non solo… GenitronSviluppo.com vuole essere sostegno per aziende, istituzioni e processi culturali di innovazione per uno sviluppo sostenibile locale, nazionale e sociale.

Sfoglia gli articoli archiviati come Redazione - GenitronSviluppo.com

1 commento

Ci sono attualmente 1 commento on Come Accumulare Energia Elettrica nel Ghiaccio. Perhaps you would like to add one of your own?

  1. Ciao,
    scusa ma non ho capito una cosa : e l’enegia che serve per creare e mantenere il ghiaccio?

Scrivi un commento