Come Produrre Etanolo dai Noccioli delle Olive. Interessante Scoperta degli Scienziati Spagnoli per Produrre Biocarburante da un Prezioso Materiale di Scarto dell’Industria Alimentare

Scritto da Redazione - GenitronSviluppo.com in Energia, Energie rinnovabili

Taggato come: , , , , , , ,

etanolo_olive_nocciolo_etanolo_da_noccioli_olive_produrre_biocarburante_noccioli_olive_trasformare_cellulosa_etanolo_3

Pubblicato il giorno 05 novembre 2008 - 1 commento



   


Se qui sei nuovo ISCRIVITI alle News RSS feed. Thanks for visiting!



Gli scienziati dell’Università di Jaén in Spagna hanno scoperto un metodo per trasformare i noccioli di olive  in etanolo, il biocarburante sostenibile che può essere prodotto come alternativa alla benzina o al diesel.

etanolo da olive, etanolo da nocciolo olive, biocarburante da nocciolo olive, nocciolo olive per produrre etanolo, etanolo olive

I noccioli di olive potrebbero rappresentare un’ottima materia prima per produrre etanolo in paesi come la Spagna e tutti quelli che si affacciano sul Mediterraneo e producono una considerevole quantità di oli e olive da tavola de-nocciolate e potrebbe dare l’industria di trasformazione delle olive un’ottima opportunità di convertire solo in Spagna fino a 4 milioni di tonnellate di noccioli di olive che ogni anno in una preziosa risorsa.

etanolo da olive, etanolo da nocciolo olive, biocarburante da nocciolo olive, nocciolo olive per produrre etanolo, etanolo olive

Trasformando i noccioli di olive in etanolo è possibile quindi il riciclaggio dei rifiuti prodotti come biocarburante. I ricercatori provenienti dall’Università di Jaén e Granada in Spagna hanno sviluppato il processo e poi pubblicato lo studio nel Society of Chemical Industry’s (SCI) Journal of Chemical Technology & Biotechnology. “I bassi costi di trasporto e trasformazione delle olive da ossi per renderli utili per essere trasformati in biocarburanti sono davvero eccezionali”, ha affermato il ricercatore Sebastián Sánchez.

Il nocciolo d’oliva, prodotto nel settore dalla trasformazione nel prezioso olio d’oliva e nelle olive da tavola de-nocciolate, rappresenta circa un ¼ del totale del frutto. Il nocciolo d’oliva è ricco infatti di polisaccaridi (cellulosa ed emicellulosa) che possono essere divisi poi in zucchero e poi fermentati per produrre etanolo. “Questa ricerca promuove quindi la possibilità di utilizzare dei noccioli di olive, che altrimenti andrebbero sprecati, nella produzione di energia ed etanolo. In questo modo siamo in grado di utilizzare al 100% l’intero raccolto degli alberi” ha spiegato Sánchez.

Il team di scienziati spiega che per trasformare i noccioli di olive in etanolo si svolgono dei pre-trattamenti utilizzando acqua calda ad alta pressione con l’aggiunta di enzimi che degradano man mano la cellulosa ed emicellulosa trasformandola in zuccheri. La soluzione di zuccheri ottenuta da questo processo viene quindi fermentata con lieviti per la produzione di etanolo. I rendimenti sono di circa 5,7 Kg di etanolo ogni 100 Kg  di noccioli di olive

etanolo da olive, etanolo da nocciolo olive, biocarburante da nocciolo olive, nocciolo olive per produrre etanolo, etanolo olive

[ Links utili e approfondimenti ]



Condividi

Informazioni sull'autore: Redazione - GenitronSviluppo.com

GenitronSviluppo.com è un blog network dedicato all’innovazione sostenibile attraverso cui vengono pubblicate notizie ed approfondimenti su: tecnologie, buone pratiche, ecodesign, bioarchitettura, agricoltura ed energia verso un futuro più intelligente e sostenibile, ma non solo… GenitronSviluppo.com vuole essere sostegno per aziende, istituzioni e processi culturali di innovazione per uno sviluppo sostenibile locale, nazionale e sociale.

Sfoglia gli articoli archiviati come Redazione - GenitronSviluppo.com

1 commento

Ci sono attualmente 1 commento on Come Produrre Etanolo dai Noccioli delle Olive. Interessante Scoperta degli Scienziati Spagnoli per Produrre Biocarburante da un Prezioso Materiale di Scarto dell’Industria Alimentare. Perhaps you would like to add one of your own?

  1. I don’t even know the way I stopped up right here, however I believed this publish was once great.
    I don’t realize who you’re however definitely you are
    going to a well-known blogger when you are not already.
    Cheers!

Scrivi un commento